Abbiamo voluto dire grazie a ciò che ogni giorno rende possibile il nostro lavoro: la Terra, 
che da sempre ci offre i suoi frutti più buoni!

Il nostro successo nasce dalla Terra e dai suoi frutti, per questo motivo facciamo, da sempre, il massimo per rispettarla e occuparci di lei con lo stesso amore e la stessa attenzione. In occasione di un traguardo importante – gli 80 anni della nostra azienda – abbiamo voluto fare qualcosa di concreto.

Crediamo sia anche nostro dovere tracciare una strada da seguire e sensibilizzare sempre più persone ad agire in modo rispettoso e consapevole, e lavorare tutti insieme per un futuro migliore.

#ThanksPlanet è stato per questo pensato come progetto partecipativo: ognuno di noi, con un semplice gesto – un like, un commento o una condivisione – ha contribuito attivamente a raggiungere i 5 milioni di azioni totali e far partire il progetto green in Amazzonia!
La collaborazione con LifeGate, punto di riferimento per lo sviluppo sostenibile, ci ha permesso di prendere parte all’iniziativa Foreste in Piedi, e salvaguardare un milione di metri quadrati della foresta Amazzonica per un anno.

Il progetto ha previsto il coinvolgimento della onlus italiana ICEI e della brasiliana AVIVE e della comunità di San Pedro, dove vivono 27 famiglie, circa 150 persone tra uomini, donne e bambini. Il luogo in cui vive questa comunità è raggiungibile solamente via fiume poiché non esistono strade.

Lì hanno sempre vissuto con poco, in un’economia di sussistenza. Grazie al progetto sostenuto da Saclà, molti di loro hanno preso parte attivamente alle attività di vigilanza della foresta, nella mappatura delle risorse forestali e nelle attività di sensibilizzazione volte a prevenire e contrastare la deforestazione, gli incendi dolosi, attività di caccia illegali e altri reati ambientali.

La nostra Campagna

  • Ognuno di voi
    Il vero successo della campagna siete stati voi! Vi siete uniti al nostro «Grazie» con entusiasmo e ci avete permesso di raggiungere l’ambizioso obiettivo di 5 milioni di azioni social di viralizzazione dei video e dei post #ThanksPlanet presenti sul sito, su Facebook e Instagram, in meno di 3 mesi, ribadendo come l’ambiente debba diventare una priorità per tutti noi.
  • Un teaser che non poteva passare inosservato
    Una scritta lunga 74 metri con l’hashtag #ThanksPlanet è comparsa su un campo della provincia di Torino. Alieni? No, opera di un land artist che ci ha permesso di parlare della terra… con la terra: un gesto semplice e nello stesso tempo dirompente.
  • I nostri piccoli ambasciatori
    5 video di sensibilizzazione con i bambini in qualità di ambasciatori del progetto veicolati attraverso i canali social.
  • I nostri supporter
    Abbiamo coinvolto blogger, influencer e instagrammer che hanno contribuito, attraverso post e foto, a diffondere e amplificare il nostro messaggio.
  • Un…grande messaggio
    10 maxi affissioni ci hanno permesso di portare il nostro Grazie anche fuori dalla rete e di raccontare il nostro progetto dandogli… lo spazio che meritava!