Il modo migliore per celebrare il nostro ottantesimo anniversario è dire grazie a ciò che ogni giorno rende possibile il nostro lavoro: la Terra, che da sempre ci offre i suoi frutti più buoni.

Ma dire grazie non basta! Con #ThanksPlanet, noi di Saclà, abbiamo scelto di fare qualcosa di concreto insieme a tutti voi.
È sufficiente un semplice gesto — come un click — per aiutarci a diffondere il nostro messaggio e sensibilizzare sempre più persone sul tema della salvaguardia ambientale.
Grazie alla collaborazione con LifeGate, vero punto di riferimento per lo sviluppo sostenibile, e alla sua iniziativa Foreste in Piedi, possiamo trasformare la vostra partecipazione in un progetto concreto per la tutela e la conservazione delle foreste dell’Amazzonia brasiliana.
Per contribuire attivamente alla causa potete dire anche voi grazie alla Terra in diversi modi:
  • condividendo i video #ThanksPlanet presenti su questo sito o sui social;
  • interagendo con tutti i post dedicati alla campagna #ThanksPlanet sulla nostra pagina o sul nostro profilo . Verranno conteggiati sia i like, sia i commenti, sia le condivisioni;
  • pubblicando sul vostro profilo Instagram personale una foto sul tema utilizzando l’hashtag #ThanksPlanet;
  • scrivendo un messaggio alla Terra attraverso il tool presente su questo sito e condividendolo sui vostri social network;
Ogni vostra azione farà aumentare il contatore nella home page e ci permetterà di raggiungere gli obiettivi previsti.

Al raggiungimento di 5 milioni di azioni totali Saclà contribuirà alla salvaguardia di 1 milione di metri quadrati per 1 anno nell’Amazzonia brasiliana.
Il progetto Foreste in Piedi prevede il coinvolgimento della onlus italiana ICEI e della brasiliana AVIVE per la tutela di un’area verde data in concessione d’uso a 27 famiglie della comunità di San Pedro. In questo periodo di tempo, la popolazione locale sarà coinvolta attivamente nelle attività di vigilanza della foresta, nella mappatura delle risorse forestali e nelle attività di sensibilizzazione volte a prevenire e contrastare la deforestazione, gli incendi dolosi, attività di caccia illegali e altri reati ambientali.

L’operazione #ThanksPlanet conferma l’attenzione di Saclà nei confronti della Natura, perché dalla salute della Terra dipende anche la naturalità delle materie prime e la bontà di tutto ciò che portiamo sulle vostre tavole.

Green Tips

  • Una Foresta di “famiglia”
    Ogni famiglia coinvolta nel progetto ha in custodia un lotto di 50 mq di foresta sul quale viene realizzato un inventario delle specie vegetali. In questo modo lo staff potrà seguire le fasi di crescita, monitorarne la salute e impostare le attività di raccolta di sementi e talee spontanee.
  • Una foresta che fa bene
    L’Amazzonia custodisce anche moltissime piante con importanti proprietà medicinali, utilizzate dalla popolazione locale come rimedi fitoterapici. Ad esempio le foglie di Andiroba vengono usate per curare le ulcere, mentre il tè preparato con i semi di Cumaru viene considerato efficace per l'epatite, l’anemia, e problemi intestinali.
  • Un lavoro per tanti
    Il progetto coinvolge la comunità di Sao Pedro, dove vivono 27 famiglie, circa 150 persone tra uomini, donne e bambini. È raggiungibile solamente via fiume perchè non esistono strade. Lì hanno sempre vissuto con poco, in un’economia di sussistenza, con un solo generatore. Grazie al progetto sostenuto da Saclà, molti di loro avranno un lavoro e il tenore di vita migliorerà per tutti.
  • Una Foresta, tante vite
    La Foresta Amazzonica è l’habitat di migliaia di specie vegetali e animali: in un solo metro quadro possono convivere oltre mille differenti specie animali. Ogni metro quadro tutelato salva un vero “condominio” di biodiversità.
  • Una pianta unica
    Gli abitanti del posto chiamano l’albero di castanheira “Cunhaporanga” che significa la “ragazza più bella del villaggio”. È una pianta gigantesca, che raggiunge un’altezza di 70 metri e una circonferenza del tronco di 10 metri: non ci sta tutta in una sola foto!